Mangusta 94′, altra “barca sexy” per gli Usa

Comments (0) Barche a motore, Cantieri

Mangusta 94'

Colpo americano per il gruppo Overmarine che annuncia la vendita di un Mangusta 94′, settimo maxi open esportato negli States. Contemporaneamente il gruppo di Viareggio – che fa capo alla famiglia Balducci – fa sapere che “considerati i brillanti risultati, e per far fronte in modo sempre più efficace alle esigenze dei nostri armatori americani, sia il team sia le strutture presenti in Usa saranno presto potenziate”.
Una pianificazione più intensa e ancora più mirata sul territorio, quindi, con il potenziamento della struttura già esistente da 11 anni e affidata a Stefano Arlunno, area manager Americas.
“Un nuovo successo di vendita – dice Francesco Frediani, direttore commerciale di Mangusta – raggiunto perché i clienti americani riconoscono a queste imbarcazioni, oltre alla bellezza estetica, l’impostazione funzionale e le qualità tecniche ingegneristiche. Ci apprezzano perché sanno che dietro il marchio c’è una solida azienda familiare, impegnata nella nautica con grande passione da oltre 60 anni. In più c’è qualcuno, come Stefano Arlunno, che incarna perfettamente i valori aziendali, un manager in grado di garantire agli armatori attenzioni e assistenza sul territorio”. E in cantiere ricordano il commento del presentatore di una tv della Florida davanti a un Mangusta: “Una perfetta espressione del termine sexy…”.
Mangusta 94′ è particolarmente apprezzato anche per la capacità di navigare in bassi fondali grazie alla propulsione a idrogetti, requisito fondamentale per navigare in quei mari lontani. Anche in questo maxi open c’è tutta la tecnologia Mangusta di ultima generazione, con motorizzazioni che garantiscono il mantenimento delle elevate prestazioni con consumi decisamente ridotti grazie al sistema di propulsione a idrogetti KameWa-Rolls Royce. Il comfort di bordo, all’ancora come in navigazione, è garantito da due stabilizzatori giroscopici.
Mangusta 94′ sarà varato nell’estate 2018.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *