Sanlorenzo e Art Basel ancora insieme

Comments (0) News, Primo piano

Sanlorenzo e Art Basel ancora insieme

Sanlorenzo e Art Basel ancora insieme. Riparte la crociera dei superyacht da sogno, del design e dell’arte. E chi più ne ha più ne metta. L’atelier della nautica si prepara al prossimo  appuntamento di Art Basel Miami Beach (6-9 dicembre 2018) e sigla un accordo in esclusiva con Art Basel fino al 2020. Determinazione, coraggio e, soprattutto, capacità di ampliare il proprio immaginario, sono gli ingredienti chiave della filosofia di Sanlorenzo, tra i principali cantieri al mondo nella produzione di yacht e superyacht, che grazie alla visione imprenditoriale di Massimo Perotti, chairman e ceo, ha intrapreso un vero e proprio percorso di contaminazione alla ricerca di nuove prospettive per il mondo della nautica.
È così che Sanlorenzo nel corso degli anni ha spinto sempre più in là i propri confini, abbracciando linguaggi e forme espressive di mondi affini come il design e l’arte. Una scelta che raggiunge il suo apice nell’anno del 60° anniversario con la firma di un accordo di global partnership con Art Basel, la fiera d’arte moderna e contemporanea più significativa sulla scena internazionale, che per tre anni vedrà il cantiere come partner esclusivo, nel proprio settore, degli appuntamenti annuali di Miami Beach (dicembre 2018) Hong Kong (marzo 2019) e Basilea (giugno).
Dopo l’edizione 2018 di Art Basel in Basel, durante la quale Sanlorenzo ha presentato nella Collectors Lounge, la suggestiva installazione in omaggio all’artista italiano Emilio Isgrò, progettata dall’art director Piero Lissoni, l’azienda si prepara a partecipare ad Art Basel Miami Beach 2018 con un nuovo progetto espositivo in collaborazione con la Galleria Tornabuoni Arte e firmato dallo stesso Lissoni.
Vera e propria eccellenza del mondo della nautica, Sanlorenzo integra così sempre più l’arte nel proprio Dna proseguendo un percorso avviato qualche anno fa attraverso le collaborazioni con importanti gallerie e istituzioni culturali come La Triennale di Milano (FuoriSalone 2017 e 2018), e con la Galleria Tornabuoni Arte con cui ha organizzato, in concomitanza con Art Basel Miami Beach nel 2016 e della 57a Biennale d’Arte a Venezia, delle esposizioni a bordo di propri yacht.
Fondati nel 1958, i cantieri navali Sanlorenzo, producono da 60 anni motoryacht di altissima qualità, frutto dell’incontro tra cura artigianale, design e avanzate tecnologie. Grazie alla gestione del cavalier Massimo Perotti, il cantiere ha proposto un nuovo modo di vivere il mare, legandosi da un lato al mondo dell’arte e dall’altro a quello del design coinvolgendo nei progetti di interior degli yacht firme autorevoli come Dordoni Architetti, Antonio Citterio-Patricia Viel e Piero Lissoni. Collaborazioni che hanno permesso di introdurre un nuovo approccio alla progettazione nautica e che hanno rivoluzionato lo yachting tradizionale. La ricerca di un legame con il mondo dell’arte e del design è stato un passo naturale per Sanlorenzo che da sempre si fa portavoce di un approccio sartoriale al progetto grazie all’incontro tra tradizione artigiana e altissime tecnologie. Ogni yacht Sanlorenzo è sviluppato fianco a fianco con l’armatore che viene coinvolto attivamente nei vari step della progettazione, attraverso un rapporto diretto con l’azienda e i designer, per rispondere al meglio alle sue richieste. Il committente viene inoltre personalmente accompagnato a scegliere in prima persona gli arredi e toccare con mano la qualità del migliore design internazionale. Un approccio che punta alla massima qualità e che si rivolge ad una clientela sofisticata, appassionata ed esperta che ama il mare e che riconosce nello stile di Sanlorenzo un valore aggiunto.
Oggi ai massimi livelli della produzione internazionale, infatti, Sanlorenzo è sinonimo di innovazione ed eccellenza assoluta in termini di raffinatezza, cura dei dettagli, sicurezza, comfort di bordo e prestazioni.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *