Feltrinelli, una storia italiana dietro l’Open Doors

Comments (0) News, Primo piano

  • Mauro Feltrinelli
    Mauro Feltrinelli
  • La flotta Frauscher a Gargnano
    La flotta Frauscher a Gargnano
  • Il Trottolino
    Il Trottolino
  • Il vecchio listino prezzi Feltrinelli
    Il vecchio listino prezzi Feltrinelli

Gargnano sul Garda, 6 ottobre 2018. Quel ramo del Benaco che volge a… Non ce ne voglia il Manzoni, ma da queste parti comanda il Vate dall’alto del suo Vittoriale, a un tiro di schioppo dalla gentile insenatura che nasconde una darsena ricca di storia. Una storia italiana che si rinnova da quasi un secolo. E’ la casa del Cantiere Nautico Feltrinelli – oggi importatore esclusivo per l’Italia del marchio austriaco Frauscher – un patrimonio tecnico da cinque generazioni. Perché D’Annunzio? Perché proprio dai Feltrinelli fu portato il suo glorioso Mas 96 per essere smontato e disarmato. Ce lo confida con una punta d’orgoglio Mauro Feltrinelli – sales management dell’azienda di famiglia – a margine del VII Autumn Open Doors (6-7 ottobre 2018).
“Tutto è cominciato nel 2003 – spiega Mauro – Senza nulla togliere alle eccellenze made in Italy, abbiamo capito che il futuro dell’azienda si sarebbe potuto sviluppare lungo l’asse Gargnano-Ohlsdorf. Così è stato. Oggi godiamo di una eccellente reputazione, la stampa specializzata ci riconosce come brand di riferimento. E ci premia anche il pubblico, soprattutto all’estero. Portare barche austriache in Italia – aggiunge – è una sfida coraggiosa. Che tuttavia ci stimola. Abbiamo riscontrato grande interesse per le barche Frauscher anche da piccoli armatori italiani in occasione dei saloni nautici dello scorso settembre. Basti pensare che in Italia vendiamo circa 20 unità l’anno (su una produzione di 70 esemplari, ndr) per un volume d’affari di tutto rispetto: oltre 3 milioni di euro. E vorrei sottolineare quanto il messaggio la barca piccola deve essere economica fosse sbagliato. Se vogliamo cercare a tutti i costi qualche criticità… eccola: cresce il turismo da diporto, quello delle grandi barche. Ma con Frauscher – conclude Mauro Feltrinelli – abbiamo trovato le dimensioni giuste per consolidare la nostra posizione sul mercato nel segmento di lusso che va dai 6 ai 14 metri. Taglie ideali per il mare lombardo-veneto, ma non solo”.
Non solo barche, però. A proposito di turismo, considerata l’oasi felix del Garda, ecco il Nautic Resort San Carlo, alle spalle del waterfront, sulle ridenti colline della Gardesana occidentale. Tanto per offrire al turista tutti servizi: dalla villetta al charter, dalla vendita al boat service.
Non passa inosservato, per concludere l’intensa giornata di Gargnano, il Trottolino, motoscafo anni Venti di 4,95 metri, in legno di cedro, ormeggiato nella reception del quartier generale Feltrinelli di Gargnano, serie Scafi da passeggio. Nella galleria di questo servizio potrete notare il listino prezzi dell’epoca. Trottolino costava 5.600 lire… Ma attenzione, per i più esigenti ecco Trottolino Comfort al modico presso di 6.600 lire. Ci sarebbe molto da raccontare anche degli Scafi da corsa, le imbarcazioni da competizione di cui Dino Feltrinelli, oltre che costruttore, fu anche valoroso pilota dal 1922 al 1935. Alla prossima puntata, quella del centenario.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *